casa: cancro ai polmoni

Ci sono diversi tipi di cancro del polmone?
Il cancro del polmone è il cancro che inizia nei polmoni.

Il tipo più comune è il cancro polmonare non-piccolo cellule (NSCLC). NSCLC rappresenta circa l’80-85 per cento di tutti i casi. Trenta per cento di queste inizia nelle cellule che formano la fodera delle cavità e delle superfici del corpo. Questo tipo forma solitamente nella parte esterna dei polmoni (adenocarcinomi). Un altro 30% inizia nelle cellule che allineano i passaggi del tratto respiratorio (carcinoma a cellule squamose).

Un raro sottoinsieme di adenocarcinoma inizia nei piccoli sacchi d’aria nei polmoni (alveoli). Si chiama adenocarcinoma in situ (AIS). Questo tipo non è aggressivo e non può invadere il tessuto circostante o richiedere un trattamento immediato. I tipi più rapidi di NSCLC includono il carcinoma delle cellule grandi e tumori neuroendocrini di cellule grandi.

Il cancro polmonare a piccole cellule (SCLC) rappresenta circa il 15-20% dei tumori polmonari. SCLC cresce e si diffonde più velocemente di NSCLC. Questo rende anche più probabile che risponda alla chemioterapia, ma è anche meno probabile che sia curata con il trattamento.

In alcuni casi, i tumori del cancro del polmone contengono sia le cellule NSCLC che SCLC.

Il mesotelioma è un altro tipo di cancro del polmone. Di solito è associato all’esposizione all’amianto. I tumori carcinoidi iniziano nelle cellule producenti ormone (neuroendocrino).

Tumori nei polmoni possono crescere abbastanza grandi prima di notare i sintomi. I primi sintomi imitano una fredda o altre condizioni comuni, quindi la maggior parte delle persone non cerca immediatamente l’assistenza medica. Questo è un motivo per cui il cancro del polmone non è di solito diagnosticato in una fase precoce.

Il cancro al polmone è la crescita incontrollata di cellule anomale che iniziano in uno o entrambi i polmoni; Di solito nelle cellule che allineano i passaggi dell’aria. Le cellule anormali non si sviluppano in tessuti polmonari sani, si dividono rapidamente e formano tumori.

Dato che i tumori diventano più numerosi e numerosi, essi minano la capacità del polmone di fornire il flusso sanguigno con ossigeno. Tumori che rimangono in un unico luogo e non sembrano diffondersi sono conosciuti come “tumori benigni”.

Tumori maligni, quelli più pericolosi, si diffondono in altre parti del corpo sia attraverso il flusso sanguigno o il sistema linfatico. La metastasi si riferisce al cancro che si estende oltre il suo sito di origine ad altre parti del corpo. Quando il cancro si diffonde, è molto più difficile trattare con successo.

Il cancro polmonare primario nascono nei polmoni, mentre il cancro polmonare secondario inizia da qualche altra parte del corpo, metastasizza e raggiunge i polmoni. Sono considerati diversi tipi di tumori e non sono trattati nello stesso modo.

Secondo l’Istituto Nazionale del Cancro, entro la fine del 2015 ci saranno 221.200 nuove diagnosi di cancro al polmone e 158.040 morti connesse con tumori polmonari negli Stati Uniti.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), 7.6 milioni di morti ogni anno sono causate dal cancro; Il cancro rappresenta il 13% di tutte le morti globali. Come si vede sotto, il cancro del polmone è di gran lunga il killer di cancro numero uno.

http://www.cancer.org/cancer/lungcancer-non-smallcell/detailedguide/non-small-cell-lung-cancer-key-statistics

http://www.mayoclinic.com/health/lung-cancer/DS00038

http://www.cancer.org/Cancer/LungCancer-Non-